close

Your shopping cart is empty.

Don't hesitate and browse our catalog to find something beatufiul for You!
    close
    close

    Your wishlist is empty.

    Don't hesitate and browse our catalog to find something beatufiul for you!

      La nuova pasta Demeter di Ecor

      La nostra pasta Demeter racconta di una relazione che inizia sul campo: sin dalla semina, infatti, lavoriamo a fianco degli agricoltori de Le Terre di Ecor che producono per noi il grano duro, in un rapporto di fiducia reciproca.
       

      LEGGI TUTTO

      La nostra filiera di fiducia è fatta di

      • una trasparente collaborazione in grado di costruire rapporti di lunga durata,
      • un impegno condiviso, per offrire un prodotto buono e di qualità a chi lo sceglie come cibo quotidiano,
      • un’accurata scelta delle materie prime coltivate con metodo biologico e/o biodinamico,
      • un Giusto prezzo per tutti, per chi coltiva, per chi trasforma, per chi vende e per chi acquista, con l’obiettivo di garantire un alimento buono per l’Uomo e per la Terra, non solo oggi, ma anche per gli anni a venire.

      Le Terre di Ecor

      Il semolato utilizzato per questa nuova pasta Demeter proviene dalla macinazione del grano duro coltivato dagli agricoltori biodinamici che fanno parte de Le Terre di Ecor. Che cos’è il progetto Le Terre di Ecor? È una rete di aziende agricole biologiche e biodinamiche che operano nel rispetto della fertilità della Terra e che credono in una sana relazione sociale ed economica.

      Che cos’è il progetto Le Terre di Ecor?

      È una rete di aziende agricole biologiche e biodinamiche che operano nel rispetto della fertilità della Terra e che credono in una sana relazione sociale ed economica.

      La pasta che trovi sui nostri scaffali è prodotta con il grano duro conferito da alcune aziende de Le Terre di Ecor:

      • la Fattoria Di Vaira di Petacciato (Molise)
      • l’Azienda Agricola Amico Bio di Santa Maria Capua Vetere (Caserta)
      • l’Azienda Agricola Le Lame di Cutrofiano (Lecce)
      • l’Azienda Agricola Le Costantine di Uggiano La Chiesa (Lecce)

      Il pastificio

      I nostri agricoltori

      A rendere possibile la trasformazione del semolato in pasta è la Cooperativa Girolomoni, storica realtà marchigiana che, da anni, produce la pasta all’interno del suo pastificio aziendale.

      Qui, dal meraviglioso incontro del semolato con l’acqua proveniente dal bosco delle Cesane, nasce questa pasta trafilata al bronzo ed essiccata in modo lento, così da preservare le caratteristiche del grano. In particolare, l’essiccazione dura 8 ore e mezzo per la pasta corta e 12 ore e mezzo per quella lunga, con l’obiettivo di minimizzare il danno termico e preservare la qualità della materia prima.

      "Mangiare non è soltanto trasformare e cuocere il cibo: è dono, spiritualità, amicizia, fraternità, bellezza, calore, colore, sapienza, profumo, semplicità, compagnia"

      In questa bellissima frase di Gino Girolomoni, fondatore dell'omonima Cooperativa (leggi la sua storia sul sito di www.girolomoni.it) ritroviamo il significato della tradizione del nostro italianissimo "piatto di pasta”.

      Soprattutto se è prodotta con il grano biodinamico italiano degli agricoltori de Le Terre di Ecor,  in un’azienda storica del biologico come il Pastificio Girolomoni.

      Giovanni Battista Girolomoni, presidente della Cooperativa e Paolo Giulietti, responsabile tecnico del pastificio, in questo video ci raccontano come trasformano il nostro grano nella pasta certificata Demeter, della nostra filiera Ecor. 

      L’agricoltura biodinamica 

      Nata nei primi anni Venti grazie alle ricerche del filosofo Rudolf Steiner, poi divulgate nelle conferenze del 1924, l’agricoltura biodinamica è un metodo agricolo che ha tra i suoi principali obiettivi quello di prendersi cura della terra e dell’uomo e promuovere n’agricoltura sana. Per fare ciò, rifiuta il ricorso a sostanze chimiche di sintesi e adotta pratiche agricole finalizzate al rispetto della terra e alla salvaguardia della sua fertilità intesa come quantità e qualità di forme vitali presenti. Le lavorazioni dolci del suolo, l’uso dei preparati biodinamici, il ricorso ai sovesci e al compost sono le principali pratiche agronomiche adottate per preservare ed incrementare la vita nel suolo. Il letame, una volta trasformato in compost, è alla base del processo di fertilizzazione dei campi. La biodinamica concepisce l’azienda agricola come un organismo essere vivente in cui piante e animali contribuiscono a mantenere il suolo vivo ricco e fertile. per semina e operazioni di coltivazione tiene conto del calendario lunare e dei cicli astronomici. Demeter è il marchio della certificazione biodinamica: se un prodotto lo riporta in etichetta, significa che è stato coltivato utilizzando il metodo biodinamico.

      Il giusto prezzo

      Una filiera di fiducia non può prescindere dal riconoscimento del giusto prezzo: per il grano duro biodinamico coltivato e utilizzato per la produzione della nostra pasta Demeter, viene dunque corrisposto agli agricoltori un compenso adeguato per il loro lavoro, che sia inoltre garanzia per il loro sostentamento e per la loro sostenibilità futura. Per il raccolto 2017, per esempio, sono stati pagati all’agricoltore, minimo 50 € al quintale, contro i 37 €* che nello stesso periodo venivano pagati nel biologico ed i 23 €* pagati nel convenzionale, secondo la quotazione di mercato.

      * valori medi della borsa merci di riferimento.
       

      Il nostro settore agricoltura

      L’impegno per la nostra filiera inizia sul campo: per questo, abbiamo creato una squadra di tecnici specializzati che affiancano le nostre aziende agricole in ogni fase della loro attività. Il nostro è un lavoro articolato in grado di offrire sia supporto tecnico e agronomico, nella definizione per esempio di appropriati piani di rotazione delle colture che permettano di preservare al meglio la fertilità del terreno, sia un sostegno economico, garantendo l’acquisto di tutte le materie prime pianificate e anticipando, se necessario, i costi che l’agricoltore deve sostenere prima del raccolto. Infine, i nostri agronomi affiancano gli agricoltori anche nella messa a punto di un piano completo di prelievi e analisi che permette di avere un controllo ancora più capillare sul lavoro svolto.